Proposte di lettura
Miniatura copertina
Microcosmi : Saggi brevi su economia, società e territorioMicrocosmi : Saggi brevi su economia, società e territorio / Aldo Bonomi. - Milano : Il Sole 24 Ore, © 2024. - xix, 219 p. ; 21 cm.Gli editoriali e i commenti scritti negli anni più recenti da Aldo Bonomi per “Il Sole 24 Ore”, nella rubrica Microcosmi, sono qui organizzati in percorsi tematici che mettono in luce il contributo di uno dei sociologi più eminenti del nostro paese alla riflessione sul mondo produttivo e le relazioni con i territori e la società circostante. Un lavoro di ricerca portato avanti negli anni nel tentativo mai interrotto di “continuare a cercare per continuare a capire”, attraverso una scrittura nitida che rivela un pensiero lucido e una visione alta e chiara delle dinamiche sociali.
Miniatura copertina
Il sapere che conta : Come prendersi cura delle proprie finanze e fare scelte consapevoliIl sapere che conta : Come prendersi cura delle proprie finanze e fare scelte consapevoli / Annamaria Lusardi. - Milano : Mondadori, © 2024. - 232 p. ; 23 cm. - (Sentieri).Nella vita di tutti i giorni, siamo chiamati a prendere decisioni che influenzano il nostro benessere finanziario. Tuttavia è un tema di cui non si discute abbastanza, e la finanza rimane per molti un argomento astratto o troppo complesso. Annamaria Lusardi, economista e docente alla Stanford University, ha dedicato oltre vent’anni allo studio dell’alfabetizzazione finanziaria e della finanza personale. Con questo libro, scritto in modo chiaro e accessibile, mira a far comprendere al lettore di ogni età i concetti fondamentali, aiutandolo a gestire il proprio denaro e a raggiungere i propri obiettivi: da come far quadrare i conti a come essere preparato di fronte agli imprevisti, all’acquisto di una casa o all’avvio di un’attività autonoma. Il sapere che conta è un autentico percorso che, partendo dalla domanda fondamentale «Quale futuro voglio costruire?», ci guida in un viaggio attraverso una serie di concetti chiave, dal risparmio agli investimenti, dall’inflazione al tasso di interesse, dai debiti vantaggiosi a quelli svantaggiosi. Il libro offre esempi e casi pratici per aiutarci a prendere decisioni informate, imparando a sfruttare il fattore tempo, il nostro più potente alleato. Ricordando che non esistono formule magiche, ma che ogni scelta comporta rischi oltre che opportunità, e soprattutto che solo la conoscenza ci aiuta a «mettere i soldi in tasca».
Miniatura copertina
Una famiglia di AnghiariUna famiglia di Anghiari / Anna Fornasarig. - Firenze : Mauro Pagliai, © 2010. - 454 p. ; 20 cm. - (Biblioteca di letteratura ; 18).Un ottimo romanzo che si legge volentieri «Una famiglia di Anghiari» di Anna Fornasarig, pubblicato nella collana Biblioteca di letteratura dell’editore Mauro Pagliai. Laureata in psicologia, l’Autrice ha riportato in alcuni libri, ancora inediti, le sue varie esperienze lavorative e tra le sue pubblicazioni un testo di racconti intitolato «Intese» premio Firenze-Europa 2002. Il volume di cui parliamo riguarda la storia di una famiglia dalla metà dell’Ottocento all’avvento del Fascismo, una povera famiglia di contadini - i Tarlati - che lavora a mezzadria in un piccolo podere nella Valtiberina toscana, dove si trova il paese di Anghiari. Tutto cambia quando Tommaso, recatosi a Firenze per lavorare, guadagna una cifra che gli consente di chiedere al conte proprietario l’acquisto del terreno. Sorpreso dal coraggio del giovane, il conte accetta la richiesta e così inizia - tra non poche difficoltà - lo sviluppo della proprietà che s’ingrandisce sempre di più. Sono descritti i componenti la famiglia di Tommaso Tarlati, la loro personalità, dai fratelli ai figli di Tommaso tra cui i gemelli Filippo e Giacomo, differenti nel carattere: amante della violenza il primo e moderato ed equilibrato il secondo. Il sottofondo della trama è ciò che accade in Italia e da questo punto di vista il libro può benissimo definirsi un romanzo storico. Ben poche volte abbiamo letto pagine tanto vibranti sulla Prima Guerra mondiale nella quale combattono i due gemelli. La scrittrice ci fa sentire tutta la tensione, la paura di morire dei soldati, per la maggior parte analfabeti, in trincee sporche, maleodoranti, i loro disperati assalti contro le micidiali transenne di filo spinato austriache, soldati comandati da pochi e impreparati ufficiali e costretti a nutrirsi con pane raffermo e poca carne in scatola, sdraiati a terra tra centinaia di cadaveri e di feriti. Uno scenario tragico appare in pagine accese di tensione, scritte, ripetiamo, in modo trascinante. Si susseguono quindi, in Italia, a guerra terminata, l’epidemia di spagnola con le sue numerose vittime e l’avvento del Fascismo, ma i protagonisti sono sempre presenti anche dopo la morte del capostipite Tommaso, quando i suoi eredi si devono dividere la vasta proprietà. Si tratta di un libro appassionante, sia per come sono descritti psicologicamente i personaggi, sia per la storia d’Italia con le sue pagine amare e violente. L’Autrice fa capire quanto sia terribile la guerra e di come il Fascismo abbia potuto affermarsi. C’è poi la descrizione del mondo contadino, la fatica di un lavoro duro, e la spregiudicatezza e l’avidità di certi uomini contrapposti a coloro che desiderano cambiare le cose e ottenere giustizia, in un panorama storico e umano che rende suggestiva la lettura. [pg, aprile 2024]
Miniatura copertina
Gli insegnamenti di Raffaele MattioliGli insegnamenti di Raffaele Mattioli / Guido Carli ... [et alii] ; a cura di Federico Pascucci. - Bari [etc.] : Laterza, © 2023. - xxii, 142 p. ; 21 cm. - (Storia e società).Figura di primissimo piano internazionale nel mondo bancario, economico e culturale, Raffaele Mattioli - nato a Vasto nel 1895 e morto a Roma nel 1973 - va ricordato non solamente per il ruolo svolto, in momenti non facili, nella Banca Commerciale Italiana, prima come Amministratore Delegato dal 1933 e in seguito come Presidente dal 1960, ma anche per essere stato un importante umanista. Per conoscere la sua vita, le sue idee, i suoi scritti segnaliamo il volume curato da Federico Pascucci «Gli insegnamenti di Raffaele Mattioli», con una prefazione di Antonio Patuelli, Presidente dell’Associazione Bancaria Italiana e Maurizio Sella, Presidente dell’Istituto Luigi Einaudi per gli studi bancari, finanziari e assicurativi. Il libro raccoglie otto interventi di testimoni diretti o di interpreti successivi della vicenda di Raffaele Mattioli, da quello di Guido Carli sulla sua professione di banchiere a quello di Bruno Visentini sull’umanistica dell’uomo. Sandro Gerbi, Francesca Pino e Ignazio Visco mettono in luce l’impegno politico e la vocazione dell’organizzazione di cultura, mentre Pierluigi Ciocca, Gian Maria Gros-Pietro e Antonio Patuelli si soffermano sull’economista, sul banchiere per lo sviluppo e sul banchiere umanista. La seconda parte del volume racconta il rapporto intercorso tra Mattioli e l’Associazione Bancaria Italiana e la sua rivista «Bancaria» - i cui numeri sono reperibili nella nostra biblioteca - un aspetto culturale sul quale indaga in modo approfondito la Pino. «Abbiamo dunque testi composti quasi di getto – annotano gli Autori dell’introduzione – accanto a commenti lungamente meditati, rievocazioni sviluppate anche sul filo dei sentimenti e analisi rigorose basate sull’osservazione dei fatti e sullo studio delle fonti, stili talvolta indulgenti alle suggestioni della colloquialità e comportamenti ispirati a criteri dichiaratamente istituzionali». Uno degli aspetti da tenere in primo piano è l’importanza che la cultura ebbe per Mattioli, cultura non solo economica, ma anche letteraria, e l’intervento di Francesca Pino, storica e archivista e, tra l’altro, Consigliere scientifico dell’UNESCO, è chiarificatore. Ricordiamo in proposito il finanziamento degli scrittori della «Fiera letteraria», della rivista «La cultura» e il sostegno di numerosi altri intellettuali riuniti settimanalmente nella casa di via Bigli a Milano. Conoscere la figura di Mattioli – ripetiamo – è fondamentale per un’attività sviluppatasi in svariati settori non solo in Italia, e per le sue idee tra le quali il concetto che il mondo bancario ed economico non può essere separato dai valori culturali. Per inciso, notiamo come ciò sia tra le prerogative della Banca Popolare di Sondrio. Abbiamo parlato di un volume che non va solo letto, ma studiato. [pg, aprile 2024]
Miniatura copertina
Favolosa economiaFavolosa economia / Luciano Canova. - Milano : HarperCollins, © 2021. - 179 p. ; 21 cm.Libro del tutto singolare «Favolosa economia», nel quale il sondriese Luciano Canova spiega l’economia attraverso le favole e i miti di ieri e di oggi, come scrive nella quarta di copertina l’editore HarperCollins Italia. L’economia non è certamente una scienza facile e numerose persone sono impreparate nel capirla, ma da essa dipendono le nostre scelte di vita in ogni campo. Di qui la sua importanza e la necessità di capirne le regole per non commettere errori capitali che portano, a volte, alla rovina. Il messaggio che si può trarre dal libro è che in ogni tipo di azione economica bisogna ragionare per riuscire a risparmiare, per non buttare via il denaro. Chiarire molti importanti aspetti economici è quanto si è proposto Canova e lo ha fatto con intelligenza e ironia, un’arguzia dimostrata quando scrive che il libro nasce da un duplice desiderio: da un lato quello di uno scrittore fallito, speranzoso da sempre di scrivere un romanzo straordinario da piazzare sul mercato, dall’altra l’impegno di trasmettere l’amore e la passione per una disciplina spesso guardata con sospetto, se non con paura o pregiudizio. Il risultato è perfettamente riuscito e il volume è indispensabile per capire concetti chiave della materia in questione, attraverso il mondo delle favole e i miti di ieri e di oggi. Nessuno si aspetta di certo di trovare spiegate le politiche monetarie della Banca Centrale attraverso Alice nel Paese delle Meraviglie, le scelte d’investimento dalla matrigna di Cenerentola, i bias conoscitivi da Cappuccetto Rosso, il debito pubblico con l’astronave “Morte nera” di Guerre Stellari e i paesi del PIIGS attraverso i tre porcellini, ma Canova, da studioso particolarmente preparato, ha raggiunto il suo scopo e le sue pagine si leggono anche con insolita piacevolezza. Economista che si occupa di qualità della vita e felicità, l’Autore, infatti, insegna Economia comportamentale al Master MEDEA della scuola Enrico Mattei ed è Teaching Assistant all’ università Luigi Bocconi dove si è laureato. Autore di diversi libri, è scrittore di tutto rispetto, come lo è il suo volume, utile per fare capire – attraverso la fantasia fiabesca e mitologica di oggi - concetti economici importanti. Parafrasando il titolo, un volume “favoloso”, al pari della materia trattata, un libro difficile da sintetizzare dovendo riportare le favole i miti, ben conosciuti, da agganciare al tema proposto. Ogni nostra decisione - scrive Canova - non è legata solamente al danaro, che rimane comunque “una leva fondamentale del nostro agire". Economica è infatti anche la valutazione tra diverse opzioni, ad esempio a quale corso di laurea iscriversi, se sposarsi o meno, o come spendere il tempo. Tutto è quindi economia ed un vecchio adagio diceva che: “Il tempo è denaro.” [pg, aprile 2024]
Miniatura copertina
L'elisir dei sogni : La saga dei CampariL'elisir dei sogni : La saga dei Campari / Silvia Cinelli. - Milano : Rizzoli, © 2024. - 333 p. ; 22 cm. - (Historiae Rizzoli).Milano, 1862. Gaspare Campari mesce fiori, spezie e bucce d'agrumi nel suo laboratorio da liquorista sotto il Coperto dei Figini. È arrivato da poco dalla provincia, pieno di speranze dopo il successo del suo Caffè dell'Amicizia a Novara, e nella grande città in trasformazione, animata da una borghesia ricca e desiderosa di godere dei piaceri della vita, è determinato a realizzare il suo sogno. Gaspare cerca qualcosa che non esiste, un elisir: il Bitter perfetto, che piaccia a signore raffinate, intellettuali e uomini di mondo. Poco dopo la magia avviene: nasce il Bitter Campari, inconfondibilmente rosso e dal sapore dolceamaro, destinato a diventare un'icona. Da allora, l'ascesa è inarrestabile: è il 1867, e nella nuova Galleria Vittorio Emanuele II apre le porte il Caffè Campari, luogo di ritrovo per politici e scrittori, frequentato dai musicisti del vicino Teatro alla Scala e dai giornalisti del neonato "Corriere della Sera". Ma quando Gaspare muore all'improvviso, lasciando cinque figli e una formidabile vedova dalla chioma rossa, è subito chiaro che la successione non seguirà i piani del capostipite. Sarà l'intraprendente e coraggiosa Letizia a traghettare l'azienda verso il futuro, consegnandola nelle mani dei suoi figli, Davide e Guido, che non possono essere più diversi: visionario e orientato al potere il primo, ribelle e passionale il secondo. Due fratelli caparbi, destinati inevitabilmente a scontrarsi sull'eredità paterna. Tra amori contrastati e solitudini, scelte audaci e venti di rivoluzione, un romanzo che emoziona e affascina, raccontando la parabola di una famiglia che ha scritto con l'inchiostro rosso del suo Bitter la storia di Milano....
Miniatura copertina
Storie di errori memorabiliStorie di errori memorabili / Piero Martin. - Bari [etc.] : Laterza, © 2024. - xviii, 179 p. ; 21 cm. - (I Robinson. Letture).Spesso si considera la scienza il regno della certezza e della verità. Invece, il dubbio e l’errore sono fondamentali per il progresso del sapere in ogni settore. E, come accade nella vita di ogni giorno, anche nella scienza l’errore si presenta sotto molteplici forme: c’è l’errore che è motore di nuove conoscenze, ma anche quello frutto dell’ideologia o della fretta. C’è l’errore riconosciuto e quindi fecondo, ma anche quello testardo. In questo libro scopriremo storie affascinanti di chimica, biologia, medicina e soprattutto di fisica, dal punto di vista di chi sbaglia. Incontreremo scienziati come Fermi, Einstein e Pauling e studiosi quasi ignoti. Scoprire che anche i grandi della scienza hanno sbagliato sarà una iniezione di ottimismo. Viviamo in un mondo che con l’errore ha un rapporto difficile. Oggi più che mai è importante rivalutarlo: lunga vita all’errore!
Miniatura copertina
Luna laboratorio di paceLuna laboratorio di pace / Simonetta Di Pippo. - Milano : Egea, © 2024. - xiii, 135 p. : ill. ; 20 cm. - (Cultura e società).L’India che diventa la quarta nazione al mondo ad approdare sul suolo lunare; la Federazione Russa che fallisce di un soffio l’atterraggio con Luna-25; la Cina che con Chang’e 5 riporta a Terra campioni rocciosi alla ricerca di preziosi minerali sconosciuti; una sonda privata giapponese, con a bordo il primo rover degli Emirati Arabi, che non riesce ad allunare in modo controllato; gli Stati Uniti che ripartono con successo con la prima delle missioni Artemis: la Luna, e più in generale lo spazio, si affolla di attori, divenendo di fatto nuovo terreno di confronto geopolitico ed economico per le potenze del pianeta Terra. Affrontare il futuro dell’esplorazione spaziale e la creazione dei mercati ad essa associati richiede oggi un approccio cooperativo e inclusivo perché, quando la sfida è globale, anche la risposta deve essere globale. In questo saggio, Simonetta Di Pippo ci invita a guardare alla Luna e allo spazio non solo come occasione di sviluppo economico o come orizzonte per espandere la nostra conoscenza, ma anche come palestra nella quale tentare nuovi esercizi di diplomazia. Solo così, infatti, potremo fare sì che la geopolitica acquisisca davvero una dimensione inedita, impedendo che tutti i meccanismi terrestri, sostenibili e meno sostenibili, vengano semplicemente trasferiti e replicati oltre i confini del nostro pianeta.
Miniatura copertina
Lo Stato innovatore : Sfatare il mito del pubblico contro il privatoLo Stato innovatore : Sfatare il mito del pubblico contro il privato / Mariana Mazzucato ; traduzione di Fabio Galimberti. - Bari [etc.] : Laterza, © 2020. - xxx, 368 p. : ill. ; 21 cm. - (Economica Laterza ; 950).“Per molti, lo Stato imprenditore è una contraddizione in termini. Per Mariana Mazzucato è una realtà e una condizione di prosperità futura. È arrivato il tempo di questo libro.” (Dani Rodrik, Harvard University. “Mariana Mazzucato dimostra che tutte le ultime rivoluzioni tecnologiche hanno avuto all’origine la ricerca pura finanziata dallo Stato: senza uno sforzo finanziato dai contribuenti la ricchezza dei big della Silicon Valley semplicemente non esisterebbe.” (Federico Rampini). “L’economia tradizionale continua a proporci modelli astratti, il discorso pubblico continua a ripetere che la salvezza è negli imprenditori privati. In questo libro Mariana Mazzucato ci mostra come la prima soluzione sia ormai inutile e la seconda approssimativa.” (Martin Wolf, “Financial Times”). Con “Lo Stato innovatore” Mariana Mazzucato è entrata d’autorità nel dibattito economico mondiale, proponendo questioni che hanno oggi, nella fase di emergenza economica causata dal Covid-19, ancora maggiore rilievo e centralità.
Miniatura copertina
Dentro il palazzo : Cosa accade davvero nelle stanze del potereDentro il palazzo : Cosa accade davvero nelle stanze del potere / Carlo Cottarelli. - Milano : Mondadori, © 2024. - 229 p. ; 21 cm. - (Strade blu).L'immagine delle Aule parlamentari, in cui avvengono i confronti - o spesso gli scontri - fra maggioranza e opposizione per decidere il futuro del nostro paese, è certo familiare a ogni cittadino. Non molti, invece, possono affermare di sapere con chiarezza come funzioni il sistema politico italiano e cosa accada realmente nei palazzi del potere. A raccontarlo in queste pagine, con ironia e attraverso numerosi aneddoti personali, è Carlo Cottarelli che, oltre ad aver ricoperto per otto mesi la carica di senatore nell'ultima legislatura, dopo le elezioni del 2018 venne incaricato di formare un governo nel corso di una crisi istituzionale senza precedenti. Attingendo alla sua esperienza diretta, Cottarelli esamina lo stato della nostra politica. Ne registra le storture, le inefficienze, le potenzialità perdute, descrivendo dal di dentro il funzionamento del nostro Parlamento e trattando, fra l'altro, temi di scottante attualità come il progressivo ridimensionamento del suo ruolo rispetto a quello del governo, il dibattito ormai ridotto a scontro tra fazioni opposte, gli stipendi di deputati e senatori, il bizantinismo delle pratiche, l'allontanamento dei cittadini dal voto, e cosa si può fare per riavvicinare i cittadini alla politica. E racconta per la prima volta in dettaglio quei quattro giorni che lo videro salire al Quirinale più volte nel tentativo di formare un nuovo governo. In "Dentro il Palazzo", Cottarelli restituisce una sincera fotografia delle nostre istituzioni e immagina come potranno evolversi la politica e l'economia italiana ed europea se proseguono le tendenze attuali, compresa la riforma costituzionale sul premierato....
Miniatura copertina
CosmopolisCosmopolis / Don Delillo ; traduzione di Silvia Pareschi. - Torino : Einaudi, © 2021. - 180 p. ; 20 cm. - (ET scrittori).Aprile 2000. Mattina, sull’Est River. Il giovane miliardario Eric Packer esce dal suo lussuoso attico a tre piani e sale sulla limousine bianca per andare a tagliarsi i capelli a Hell’s Kitchen. È l’inizio di un viaggio lungo un giorno che lo porterà ad attraversare Manhattan per andare incontro al proprio destino. Durante il tragitto Packer, ossessionato da una folle scommessa finanziaria contro lo yen e da un’oscura «minaccia attendibile» alla propria incolumità, incontra gli uomini e le donne della sua vita sullo sfondo di scenari erotici, o tragici, o enigmatici. Mentre precipita in un’oscura spirale autodistruttiva e distruttiva si imbatte via via nel funerale di un famoso rapper, in un rave party all’interno di un teatro abbandonato, in una protesta antiglobalizzazione violentemente repressa dalla polizia. Con un vivace alternarsi di situazioni metafisiche e comiche, dove il tempo subisce un’accelerazione e il presente finisce per confondersi con il futuro, Don DeLillo dimostra ancora una volta di sapere descrivere il mondo contemporaneo con una profondità che sfiora la premonizione.
Miniatura copertina
Green Italy : Esperienze, media e culture per un turismo sostenibileGreen Italy : Esperienze, media e culture per un turismo sostenibile / a cura di Paolo Carelli, Maria Paola Pasini. - Milano : Vita e Pensiero, © 2023. - xv, 252 p. ; 22 cm. - (Ricerche. Storia).Il volume affronta il tema del green e della sostenibilità attraverso una prospettiva inedita, tesa a combinare le strategie comunicative e le narrazioni mediali orientate alla valorizzazione dei territori italiani con un approccio che si concentri sulle implicazioni storiche, economiche e linguistiche che caratterizzano il settore del turismo. Nello scenario contemporaneo, infatti, turismo, comunicazione mediale, culture ed economie dei luoghi e delle comunità sono elementi sempre più intrecciati e sensibili alla dimensione dell’ambiente e della sostenibilità, capaci di impattare sulle politiche pubbliche, sui processi sociali, sulle dinamiche territoriali e sulle industrie creative.
 
© 2007- - Diritti riservati - Banca Popolare di Sondrio - Dati societari